Il distretto scolastico di Evart si unisce alla causa in continua crescita contro JUUL

maggio 23, 2022

La causa accusa Juul di ridurre al minimo i rischi per la salute dei suoi prodotti nelle campagne di marketing al fine di attirare gli adolescenti e la strategia per creare un prodotto che genererebbe profitto causando dipendenza. "È una causa contro i laboratori JUUL e anche i produttori di prodotti per lo svapo", ha affermato il sovrintendente di Evart Shirley Howard, citato da Pioneer.
“La causa non chiede solo un risarcimento per i costi che le scuole hanno già sostenuto in relazione allo svapo, ma anche finanziamenti per futuri costi relativi allo svapo. Riteniamo che sarà utile e che davvero non può farci del male. Se c'è la possibilità di recuperare alcuni costi, è sempre un vantaggio".

Howard ha aggiunto che spera che attraverso la causa, il distretto scolastico possa ottenere un compenso per i costi di acquisto e installazione dei rilevatori di vapori. "Abbiamo rilevatori di svapo in tutti i bagni delle nostre scuole medie e superiori e questo ci è costato circa $ 47.000, quindi potremmo recuperarne i costi", ha detto. "Il motivo per cui volevamo i rilevatori di svapo era perché li volevamo non solo per catturare i bambini, ma sentivamo che inserire i rilevatori avrebbe indotto gli studenti a fermarsi e pensare di non farlo."

La FDA afferma che Juul è responsabile dell'"epidemia" di svapo di adolescenti
La FDA statunitense ha sicuramente aggiunto benzina per sparare contro Juul. In un'audizione del luglio 2021 della sottocommissione di sorveglianza della Camera per la politica economica e dei consumatori, al commissario della FDA Janet Woodcock è stato chiesto se Juul fosse "l'azienda di sigarette elettroniche più responsabile della creazione di questa epidemia". Ha risposto che "sembra" essere il caso.

Il presidente della sottocommissione, il democratico Raja Krishnamoorthi dell'Illinois, aveva aperto la riunione esortando la FDA a negare l'approvazione a tutte le società di svapo nelle revisioni in corso del PMTA. Juul è uno delle centinaia di produttori che hanno presentato i loro documenti in cerca di approvazione.

Fonte:https://www.vapingpost.com/



Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

x