Migliaia di vaporizzatori svedesi potrebbero tornare a fumare se i sapori venissero banditi

aprile 06, 2022

L'annuncio ha sicuramente colto di sorpresa molti, soprattutto considerando che nel 2018 la Svezia ha raggiunto lo status di Smokefree approvando l'uso di un altro prodotto alternativo alla nicotina.


Discutendo del previsto divieto degli aromi, il direttore della World Vapers' Alliance (WVA) Michael Landl, ha recentemente affermato che se la misura entrerà in vigore, i 150.000 ex fumatori in Svezia che ora stanno invece svapando, potrebbero essere costretti a tornare al fumo . "Il divieto di aromi potrebbe costringere migliaia di ex fumatori in Svezia a riprendere l'abitudine. La ricerca mostra che i vapers hanno più del doppio delle probabilità di smettere con i sapori. Se venissero banditi, 150.000 vapers – l'equivalente di quasi l'intera popolazione di Uppsala – perderebbero i loro sapori e potrebbero tornare a fumare. Questa sarebbe una grave battuta d'arresto nella lotta contro il fumo e le malattie ad esso correlate”.

“È preoccupante che un paese come la Svezia, famoso per il suo pragmatismo, stia adottando un approccio così pesante nei confronti dello svapo. I politici hanno perso il buon senso, e sono i vapers e i fumatori a soffrirne”.

Campagna WVA: i sapori contano

A tal fine, il gruppo è sceso ancora una volta in piazza per consegnare un messaggio: “Flavours Matter”. Una bicicletta da cartellone pubblicitario che spiegava come gli aromi dello svapo aiutano i fumatori a smettere di fumare, è stata portata negli edifici del Parlamento a Stoccolma. La campagna è iniziata all'inizio di questa settimana e mira a informare i politici che vietare i sapori di vaporizzazione annullerebbe anni di progressi compiuti dalla Svezia nell'area della cessazione del fumo.

“Nella lotta contro il fumo, la Svezia aveva precedentemente dimostrato di aver compreso il concetto di riduzione del danno, vale a dire, è necessario consentire e promuovere alternative meno pericolose al fumo per ridurre i tassi di fumo. Tuttavia, siamo rimasti sbalorditi nell'apprendere i piani per vietare completamente lo svapo di aromi. I dati mostrano che vietare gli aromi potrebbe far tornare a fumare fino a 150.000 svedesi. I politici stanno per creare un disastro per la salute pubblica", ha spiegato il direttore della WVA Michael Landl.

Fonte: https://www.vapingpost.com



Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

x